Infrastrutture di nuova generazione sono già pronte a Cascina dove Tim ha investito circa 800 mila euro per realizzarle. Il lavoro durato 7 mesi e svolto con l’utilizzo di tecnologie innovative (mini trincea e no-dig leggero) che hanno permesso cantieri meno invasivi in città, è stato presentato alla conferenza stampa di mercoledì 9 novembre presso il comune.

Con 8 mila unità immobiliari già raggiunte dalla fibra ottica attraverso il collegamento di 42 cabine stradali, servizi in città in fibra ottica fino a 100 Megabit al secondo e, sul fronte della telefonia mobile,  il 4G Plus di TIM che consente velocità reali di trasmissione pari ad oltre il doppio del normale 4,  Cascina ora è tra le principali città italiane a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione, al servizio di cittadini e imprese.

“Importante e decisiva – ha detto Alessandro Bettini, responsabile Access Operation Toscana ovest di Tim- “per svolgere al meglio e in tempi brevi i lavori infrastrutturali, la collaborazione con il comune.

“Un giorno importante per Cascina e per il suo avanzamento tecnologico – ha dichiarato il sindaco di Cascina Susanna Ceccardi  – verso un futuro dove qualità della vita e i servizi sono fondamentali per creare città intelligenti”

Il programma di copertura ha interessato circa 8mila unità immobiliari, raggiungendo la quasi totalità della popolazione nel centro urbano di Cascina, grazie alla posa di oltre 18 chilometri di cavi in fibra ottica .

E’ stato servito tutto il il centro storico, San Frediano, Sant’Anna, San Benedetto, Cascina Zona industriale , Marciana, San Lorenzo a Pagnatico, San Giorgio e San Casciano.

E il restante 50% del territorio ancora non raggiunto dall’innovazione infrastrutturale? L’obiettivo per Tim è il 2017. Soddisfatto il sindaco che sottolinea: “Il nostro auspicio è che presto anche il territorio cascinese non ancora servito dalla fibra ottica possa beneficiare di altrettanti investimenti per essere cablato e, sotto questo punto di vista, vogliamo continuare a lavorare in sinergia con TIM nell’interesse dei cittadini e delle imprese”.

Ma perché Tim ha investito a Cascina? “Il territorio – ha risposto Bettini – ha una densità industriale importante dove le stesse imprese grazie a queste infrastrutture possono accrescere la loro competitività sul mercato”

Con la fibra è navigare ed possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD ad una velocità triplicata rispetto al passato.